sabato 26 novembre 2016

Strolic pal 2017 presentât a Udin li de Filologjiche

«Al è plui penç dal solit il Strolic pal 2017 – al à dit Federico Vicario, president de Societât Filologjiche Furlane – al è stât rincurât di Dani Pagnucco, cuntune redazion fate di Aldo Di Bernardo, Gianluca Franco e Annalisa Gasparotto».
Dani Pagnucco, Federico Rossi e Federico Vicario

Fevelin di un librut di 320 pagjinis, dutis in marilenghe. E je la edizion numar 98, stant che la socie e je nassude tal 1919 a Gurize.
Culì e si conte cualchi strolegaments, storiutis di ridi, ma ancje robis di biologjie, su la vite des plantis o pûr di filosofie. Dopo si pues lei tant di storie. Nuie mancul cualchi toc al è di astronomie, poesie, storie de Art, di teatri furlan e alc altri.
Fidrì dai Ros, clamât a screâ chest Strolic al à fevelât di une “opare messedade ben cun tantis rubrichis e dopo al è un strument par induvinâ il futûr di caratar tradizionâl e une vore popolâr, une volte al coventave ai contadins, par capî ben ce che si veve di fâ cui cjamps”.

Tra i tancj che  àn fevelât si pues nomenâ Odorico Serena, partît cu la filosofie antighe, o Angela Felice che, dut un cun Paolo Patui, e à contât tantis robis dal teatri furlan, tirant dentri ancje chê comedie “Amôr in canoniche” che tal passât e tirât sù lui di cinccent replichis. Gabriella Bucco, la uniche che e à doprât la lenghe taliane par contâ i siei intervents tal librut, che a son su la creativitât artistiche di fâ etichetis pes butiliis di vin, che a zirin pal mont, une specialitât dute furlane.
Tra un autôr e chel altri, e à cjacarât ancje Nila Braidotti, di Fontanebuine di Pagnà. Come ogni an. Cheste siore, aromai di 88 primeveris, e à volût dâ in regâl ae Filologjiche un ûf piturât di jê, simpri cun snait di artist.
L'intervent di Odorico Serena

Altris autôrs dal Strolic pal 2017 a son: Angelo Floramo, Antonino Danelutto, Gianni Colledani, Beppino Ponte, Aldo Tomè, Elisabetta Brunello Zanitti, Claudio Mattaloni, Giacomo Vit, Ermanno Dentesano, Monica Tallone, Mauro Fiorentin, Giannino Angeli, Carlo Zoldan e altris ancjemò.
Prime di lâ vie al è stât presentât ancje il Lunari pal 2017 dut fat cu lis cartulinis dal font de Filologjiche, cul intervent di Feliciano Medeot, diretôr de Societât Filologjiche Furlane.

La presentazion dal Strolic e je stade fate tal Salon d’onôr “Guglielmo Pelizzo”, di Palaç Mantica, in Vie Manin 18 a Udin, come te tradizion, la dì di Sante Catarine, ai 25 di Novembar, a lis cinc e mieze sore sere.
Angela Felice e nomene la comedie Amôr in canoniche

Gabriella Bucco e conte i siei intervents tal librut, che a son su la creativitât artistiche di fâ etichetis pes butiliis di vin, che a zirin pal mont, une specialitât dute furlane

Roberto da Cevraia al à fat la cuviertine dal Strolic e lis pituris che a son dentri il libri

La prime pagjine dal Lunari oal 2017

 Un ûf piturât di Nila Braidotti

Nila Braidotti, une femine che no mole mai! 
Foto di Leoleolulu

---
Servizi gjornalistic, fotografic e di networking par cure di Elio Varutti, se nol è scrit in maniere diferente.
---