domenica 30 ottobre 2016

Gita ai laghi di Fusine, Tarvisio, Italia

Il posto è così incantevole da sembrare uno spazio da favola. Gli stupendi laghi sono di origine glaciale. Essi sono collegati tra loro da sentieri non difficili, ma è meglio essere dotati di scarponcini da montagna. Vi troverete nel bel mezzo di un fitto bosco di abete rosso e di altre piante, alla pendici della catena montuosa del Gruppo del monte Mangartla cui cima più alta è di 2.677 m s.l.m.
Siete nella foresta demaniale più grande d'Italia, a pochi metri dalla Slovenia e a qualche chilometro dalla Carinzia (Austria). Ma è tutta Unione Europea.

Lago Inferiore, con la Capanna Edelweiss albergo ristorante

Nell’ambiente, curato e ben mantenuto, vivono vari animali e potrete vedere piante tipiche. Il luogo cambia colore come la tavolozza di un pittore impressionista; si trasforma a seconda delle stagioni. Regnano il verde e l'azzurro. Poi ci sono il giallo, l'arancio, il roso, il marrone, il bianco della neve. Ciò rende proprio magico questo luogo. Per i più interessati si nota la possibilità di raggiungere il rifugio Zacchi, spesso chiuso, tuttavia, in autunno e inverno.
I Laghi di Fusine (Lâcs di Fusinis in friulano, Weißenfelser Seen, in tedesco, Belopeška jezera in sloveno) sono due: il Lago Superiore ed il Lago Inferiore. Sono nel comune di Tarvisio, in provincia di Udine, dove regna il plurilinguismo di tradizione e civiltà. Le enciclopedie li considerano fra i più begli esempi di lago alpino.
Lago Superiore, Lago 2, il 29 ottobre 2016

Come dalle note caratteristiche riprese dagli uffici del turismo il Lago Superiore si trova a 929 m s.l.m., ha una profondità massima di 10 m ed una superficie di 9 ha. Il Lago Inferiore si trova a 924 m s.l.m., ha una profondità massima di 25 m ed una superficie di 13,5 ha. Nelle vicinanze del lago inferiore si trovano anche altri due minuscoli specchi d’acqua, chiamati laghi piccoli. Il Lago Superiore alimenta il lago Inferiore per via sotterranea e quest'ultimo alimenta l’emissario di entrambi i laghi.
Lago 2 con l'anfiteatro del monte Mangart

Lungo la strada che porta ai laghi, una volta che sarete usciti da Tarvisio, si notano una serie lunga di cascatelle ed un sentiero accessibile. Parcheggi possibili nei presi della Capanna Edelweiss albergo.
Lì vicino c'è un parcheggio per handicap, con possibilità di fare un piccolo giro in carrozzina sulla riva del lago.  
La località si trova a 12 km. da Tarvisio, facilmente raggiungibile via autostrada Alpe Adria Udine-Austria (uscita “Tarvisio”) e/o via ferrovia (stazione Boscoverde/Tarvisio), poi in taxi; non c’è servizio bus urbano.

Note
Via Roma, 14
33018 Tarvisio (UD)
Tel: + 39 0428 2135

info.tarvisio@promoturismo.fvg.it

---
Si ringrazia per le fotografie  D&C
Networking di Elio Varutti


Si propone ora un trafiletto dal quotidiano di Udine «Libertà» del 4 giugno 1946, p. 2 sulle gite del primo dopoguerra da Udine. Dove? Beh! Ai laghi di Fusine !!!