lunedì 2 maggio 2016

Internet Day allo Stringher, Udine



Venerdì 29 aprile 2016 ricorreva il trentennale di Internet. È stato l’anniversario della prima comunicazione Internet in Italia, evento che ha cambiato radicalmente il sistema di messaggi nella nostra società, specialmente negli ultimi vent’anni.
I ragazzi dello Stringher assieme ai Nonni sul web

In occasione della commemorazione dell’evento, anche l’Istituto Statale d’Istruzione Superiore “B. Stringher” di Udine, sotto la guida di Anna Maria Zilli, Dirigente scolastico della scuola udinese, ha organizzato una serie di originali iniziative all’interno di un più vasto programma che vedeva coinvolte scuole ed istituzioni di tutta la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.
È stata una giornata dedicata alla digitalizzazione voluta dalla Regione Friuli Venezia e coordinata da Insiel, che si è tenuta su tutto il territorio regionale con un totale di 170 eventi programmati, a ricordo dei 30 anni dall'avvento di Internet in Italia. 
È stato piuttosto vasto il carnet di attività messe in piedi dallo Stringher, alcune delle quali rivolte non solo agli studenti, ma anche ad un pubblico esterno.
Il fitto calendario degli eventi allo Stringher di Udine

Le dieci attività tenutesi nei vari laboratori dell’Istituto, nell’aula magna, nella cucina e nell’aula LIM, hanno visto la partecipazione di circa duecento studenti e una ventina di persone esterne alla scuola.  Dobbiamo essere sintetici per ovvii motivi.
Le attività e i corsi sono stati i seguenti:
- Corso di Amministrazione condominiale digitale (dottor Andrea Soramel e professoressa Elvira Fusco), organizzato in collaborazione con l’ANACI nell’ambito dell’alternanza scuola lavoro.
 - Food Stories on the Web: Past Present and Future (professoressa Stefania Nonino), storie di cibo presentate in lingua inglese.
 
Lo staff di accoglienza congressuale dello Stringher

-  Interactive Sugar Salad (professor Alberto Bertolini), una lezione col metodo capovolto flipped classroom sulla modellizzazione tridimensionale degli zuccheri. Una flipped classroom è un modello pedagogico nel quale le classiche lezioni e l’assegnazione del lavoro da svolgere a casa, vengono capovolti. L’insegnante assegna per casa ai propri studenti alcuni video da seguire su un dato argomento, prima di trattarlo in classe. In questo modo, poiché gli studenti hanno già un’infarinatura generale dei contenuti da affrontare, si può dedicare il tempo a disposizione a scuola per dare chiarimenti, effettuare delle esercitazioni e qualsiasi altra attività funzionale ad una migliore comprensione
-  Geoblog su Udine-Storie in Corso (professori Giancarlo Martina e Cristiano Meneghel), vertente sulle attività svolte dagli studenti delle classi 4^ e 5^ A Tecnico per il Turismo in occasione del Centenario della Grande Guerra, miranti alla realizzazione di un geoblog  su Udine quale “Capitale della Guerra”.
 - Vieni con noi - Tour virtuale (professori Giovanni Cucci, Andrea Fabris, Giancarlo Martina, Cristiano Meneghel), presentazione da parte degli allievi delle classi quarte dell’indirizzo turistico di tour virtuali realizzati in collaborazione con l’AUSER del Friuli. 
Il professor Biagio Nappi all'opera con i suoi studenti chef di prima qualità
Classe 3^ A enogastronomia dello Stringher

 - Nonni sul Web (professori Giovanni Cucci, Andrea Fabris, Carlo Vendraminetto, corso di informatica rivolto a soci Auser e mirante ad abbattere le distanze generazionali grazie alle opportunità fornite dal web.
- la Banca in un Click (dottor Zanello), le possibilità della banca online e l’homebanking.
 - lezioni di Web Marketing (dottor Maurizio Tripani, direttore comm. Udine e Gorizia Fiere SPA), progetto curato in concomitanza delle attività scuola-lavoro.
- StrEat (professori Berto, Giovanni Cucci, Biagio Nappi, Maria Grazia Piovesan).
- School Academy (professor Paolo Ferri, Università di Milano Bicocca).
Ancora una volta quindi l’ISIS Stringher ha dato prova di essere sensibile ai grandi mutamenti socio-tecnologici concentrandosi su una formazione dei propri studenti sempre al passo coi tempi ed innovativa in tutte le sue forme.
 
Internet day nell'Auditorium dello Stringher di Udine
---
Servizio giornalistico e fotografico di Cristiano Meneghel.
Networking and redactional di Elio Varutti



La professoressa Stefania Nonino, docente di inglese



Alcune tappe di Internet day allo Stringher

Il professor Giancarlo Martina racconta quando nacque Internet




Quelli di "Sala bar e vendita" pronti per... l'attacco