martedì 8 dicembre 2015

Anna dei rimedi, romanzo di Marta Mauro

Mario Turello ha presentato il romanzo di Marta Mauro, intitolato “Anna dei rimedi”, per la editrice Forum di Udine, appena stampato. L’interessante evento si è tenuto nella splendida cornice del salone nobile di Palazzo Giacomelli, sede del Museo Etnografico del Friuli, il 19 novembre 2015. In precedenza c’era stata una presentazione pubblica pure a Cercivento, in Carnia, con Luca Boschetti sindaco del Comune e col giornalista Paolo Medeossi ed un accompagnamento musicale.
Roberta Corbellini, Marta Mauro, Mario Turello e i musici al Museo Etnografico del Friuli. 
Foto di Elio Varutti

Il romanzo è nato da una approfondita ricerca in Archivio di Stato, quindi il testo ha molti spunti non solo storici, ma anche di tipo etnografico. La protagonista è una “medisinaria”, cioè una curatrice con le erbe. C’è una parte erudita e raffinata con note scientifiche e un glossario delle parole carniche. Il racconto ha una sua fisionomia narrativa, ma si passa dall’erboristeria, alla tintura vegetale, alla tessitura con una facilità estrema.
Anna è una benandante, ovvero fa parte di quelle persone raccontate da Carlo Ginzburg. È nata con la camicia (ossia col sacco amniotico ancora attaccato), come ogni benandante che si rispetti. Usa i “preenti”, che sono delle particolari facoltà, non degli “streghezzi”.
Ha parlato, in seguito, Roberta Corbellini, già direttrice dell’Archivio di Stato di Udine. “L’autrice ha studiato sui testamenti e sui contratti dotali delle famiglie friulane – ha detto Corbellini – perciò il suo lavoro di fantasia e creatività è fondato sul vero”.

Hanno accompagnato la presentazione critica un gruppo musicale con Emma Montanari, Sonia Zanier ed altri. Il folto pubblico ha risposto con lunghi applausi.

Udine - Il pubblico di Anna dei rimedi